Edizioni Omega Foniatria e Logopedia Opere Generali e introduttive

Argomenti scelti di glottologia linguistica N.E.

Antonio Romano - Anna Maria Miletto

ISBN 9788872416198
Anno di pubblicazione 2017
Volume di 328 pagine aggiornato e rivisto, formato di 17x24 cm.

PREZZO:
€ 29.00
Descrizione

Argomenti scelti di glottologia e linguistica (Edizione aggiornata)

Le lingue sono sistemi soggetti a condizionamenti di natura psicologica e socio-culturale che presentano notevoli affinità con gli organismi biologici. Pur rappresentando un oggetto di studio tradizionalmente umanistico, per la loro sostanza e per gli aspetti psichici e fisici che ne caratterizzano le forme di manifestazione, le strutture linguistiche si prestano tanto alla riflessione filosofica quanto allo studio filologico e all’osservazione sperimentale.
Questo volume raccoglie un insieme di riflessioni su una selezione di argomenti fondanti della Glottologia e della Linguistica e si rivolge congiuntamente a studenti di materie linguistiche e agli studiosi di tutte quelle discipline che concentrano la loro attenzione sulla classificazione di fenomeni linguistici.
Dedicando un’attenzione particolare alle conoscenze di base necessarie per descrivere fatti di pronuncia e di enunciazione – utili tanto alla didattica delle lingue quanto alle applicazioni logopediche – i suoi capitoli cercano di ricucire un tessuto interdisciplinare seguendo i numerosi fili che intrecciano lingua, cultura e società e che contribuiscono a legare il parlante con la propria identità linguistica.
La nuova edizione conferma la sua impostazione originaria, ma propone l’approfondimento di conoscenze nel campo del parlato, della fonetica e dei suoi legami con altri aspetti di strutturazione dei messaggi linguistici.
Pur restando ancorato a una prima esplorazione delle strutture dell’italiano – osservate in base a una visione esterna (etica) e generalista – il volume offre, infatti, una più ricca esemplificazione in riferimento ad alcune delle lingue più studiate e ai mutamenti fonetici che si manifestano diffusamente nelle varietà linguistiche.
Maggiore spazio è dedicato, infine, alle convenzioni internazionali e all’introduzione di elementi necessari per chiarire le confusioni terminologiche presenti nella letteratura non specialistica tradizionale, con cenni alla rappresentazione di diversi tipi di parlato (da quello ortofonico a quello patologico).

Edizioni Omega