NovitÀ

La disgrafia in età evolutiva

2016-11-22

Autrice: Tamara Malaguti
La disgrafia in età evolutiva, e lo sviluppo dell'attività grafica

La disgrafia è un disturbo che interessa specificatamente l’attività grafica con una difficoltà nella riproduzione dei segni alfabetici e numerici che risultano irregolari e poco accurati accompagnandosi spesso ad altri disturbi che rientrano nel “disturbo della funzione motoria” come per esempio difficoltà a stare seduti adottando un corretto assetto posturale, a pianificare nel tempo l’atto motorio, come versare l’acqua dalla caraffa senza rovesciarla, ad abbigliarsi infilando la maglietta col giusto verso, ad organizzare lo spazio di lavoro del foglio. La difficoltà nella grafia risulta più eclatante all’ingresso in scuola primaria allorché il bambino comincia a scrivere in stampatello maiuscolo e soprattutto in corsivo minuscolo, carattere grafico che richiede un movimento curvilineo coordinato ed armonioso, ma ha già le sue radici nella scuola dell’infanzia quando deve colorare dentro gli spazi o disegnare. I bambini disgrafici se non riconosciuti tempestivamente hanno spesso una carriera scolastica caratterizzata da disagio emotivo e frustrazione per le ripercussioni che la disgrafia ha sulle varie materie scolastiche (matematica, inglese, geometria, disegno tecnico, educazione fisica, ecc…) perché pur potendo avere competenze specifiche anche adeguate nei contenuti, sono penalizzati sul piano esecutivo quando il segno disgrafico interferisce nello svolgimento delle prestazioni. Si possono così innescare sentimenti di inadeguatezza e di disistima quando a fronte di un impegno a mettercela tutta, l’ambiente non riconosce le difficoltà e il bambino viene stigmatizzato ed invitato a fare meglio come se dipendesse solo da una maggiore volontà personale.
Una volta poi fatta diagnosi di “disgrafia specifica” occorre intervenire sia favorendo le competenze grafiche ma anche quelle motorie, spaziali e prassiche fornendo il materiale di lavoro adeguato in base all’età e necessario per scrivere e studiare, come il tavolo strutturato per evitare la caduta degli oggetti da utilizzare, penna e matita personalizzate, quaderni con caratteristiche specifiche del rigo di scrittura e del quadretto in base all’evoluzione della grafia stessa nel tempo, tastiera del computer, schemi, tabelle e mappe predisposte anticipatamente. E non dovranno essere trascurate le autonomie personali relative alla preparazione dello zaino, organizzazione domestica del mangiare, abbigliamento, cura della propria stanza, tempo libero.  

Volume di 284 pagine, formato 17x24 cm., ampiamente illustrato, tutto a colori.

ISBN 9788872416129 - Prezzo di listino €. 34,00

APD - Auditory Processing Disorders - 2° volume

2016-06-22

A cura di: Elvira Tozzi - Umberto Barillari
Coordinatrice: Logopedista Gessica Marinari



APD - Auditory Processing Disorders - 2° volume
Disturbi del processo uditivo
Approccio logopedico: approfondimenti e nuove proposte valutativo-abilitative.

Ancora una volta la logopedia si interessa in prima persona dell’APD.
Quale il peso dell’isomorfismo? Quale la modalità più rapida per individuarne le categorie di appartenenza? Quale il rispettivo peso del ricorso agli universali percettivi da un lato e di un training specifico dall’altro, nell’azione rimediativa logopedica? Questi gli interrogativi principali, oggetto del Volume II.
E non solo: in aggiunta, l’apertura “a sorpresa” sul versante della disfluenza verbale rilancia il gioco (torna a puntare i riflettori) sulla abilità di percezione uditiva, per sfociare nel confronto APD (Auditory Processing Disorders) – APV (Approccio Propiocettivo Verbale).
Ricco di spunti, dunque, questo secondo volume, per chi, logopedista già professionista o ancora studente, voglia e sappia cogliervi una fonte cospicua ed allo stesso tempo stimolante di nozioni, esperienze e strategie (suggerimenti strategici) valutativo- rimediative ideali per arricchire (accrescere) la propria formazione professionale ed il proprio bagaglio culturale.
Volume di 72 pagine formato 17x24, ampiamente illustrato, tutto a colori con immagini e tabelle.
ISBN 9788872416174 - Prezzo di listino €. 18,00

Speaking of wine - Nuova versione e-book!

2017-09-22

Scarica la versione e-book del volume "Speaking of wine"

Argomenti scelti di glottologia e linguistica - E. A.

2017-09-15


A cura di: Antonio Romano - Anna Maria Miletto
Prefazione di Oskar Schindler

Argomenti scelti di glottologia e linguistica Edizione aggiornata

Le lingue sono sistemi soggetti a condizionamenti di natura psicologica e socio-culturale che presentano notevoli affinità con gli organismi biologici. Pur rappresentando un oggetto di studio tradizionalmente umanistico, per la loro sostanza e per gli aspetti psichici e fisici che ne caratterizzano le forme di manifestazione, le strutture linguistiche si prestano tanto alla riflessione filosofica quanto allo studio filologico e all’osservazione sperimentale.
Questo volume raccoglie un insieme di riflessioni su una selezione di argomenti fondanti della Glottologia e della Linguistica e si rivolge congiuntamente a studenti di materie linguistiche e agli studiosi di tutte quelle discipline che concentrano la loro attenzione sulla classificazione di fenomeni linguistici.
Dedicando un’attenzione particolare alle conoscenze di base necessarie per descrivere fatti di pronuncia e di enunciazione – utili tanto alla didattica delle lingue quanto alle applicazioni logopediche – i suoi capitoli cercano di ricucire un tessuto interdisciplinare seguendo i numerosi fili che intrecciano lingua, cultura e società e che contribuiscono a legare il parlante con la propria identità linguistica.
La nuova edizione conferma la sua impostazione originaria, ma propone l’approfondimento di conoscenze nel campo del parlato, della fonetica e dei suoi legami con altri aspetti di strutturazione dei messaggi linguistici.
Pur restando ancorato a una prima esplorazione delle strutture dell’italiano – osservate in base a una visione esterna (etica) e generalista – il volume offre, infatti, una più ricca esemplificazione in riferimento ad alcune delle lingue più studiate e ai mutamenti fonetici che si manifestano diffusamente nelle varietà linguistiche.
Maggiore spazio è dedicato, infine, alle convenzioni internazionali e all’introduzione di elementi necessari per chiarire le confusioni terminologiche presenti nella letteratura non specialistica tradizionale, con cenni alla rappresentazione di diversi tipi di parlato (da quello ortofonico a quello patologico).
Volume di 328 pagine.
ISBN 978 88 7241 619-8 Prezzo di listino € 29.00

Down Syndrome

2016-02-19

Umberto Ambrosetti - Valter Gualandri (curated by)
DOWN SYNDROME - Clinical Diagnosis and Rehabilitation

Down syndrome is a disease known for a long time in its morphological, neuropsychiatric and organic aspects.
This collection of essays, based on careful analysis of the literature filtered by the direct experience of each author, wants to be a guide for the General Practitioner and Specialist.
We have tried to provide a flexible, yet comprehensive and scientifically updated book, addressing the various diseases that are not specific to Down subjects, but that must be treated within a particular frame as affecting patients with specific organic features and clinical context.
This text is not intended to stimulate an excessive medicalization of Down subjects, who should not be considered “patients” to start with, but individuals prone to clinically polymorphic risks that should be detected as early as possible and anticipated through preventive medicine.
The work, which involved a large number of experts in various clinical specializations that are devoted on a daily basis to improve the living conditions of Down persons, aims at helping the comprehension and management of the manifestations of this complex clinical syndrome caused by a relatively small excess of DNA on chromosome 21.

Cover design: Luigi Flaminio Ghilardini
Book of 442 pages, fully illustrated - ISBN 978 88 7241 613-6 List price €. 52,00